I tuoi risultati scolastici non ti soddisfano?

Vorresti capire e memorizzare meglio ciò che leggi, magari impiegandoci meno tempo?

Sei pront@ a dare una svolta alla tua vita

e padroneggiare finalmente l’arte e la scienza di apprendere?


Imparare2

L’innovativo corso sulle metodologie per l’apprendimento e il meta-apprendimento di Luca Chiesi, che fonde tecnologia, tecniche di memoria classiche, comunicazione, principi della filosofia orientale e una enorme quantità di esperienza in classe per farti diventare un campione nell’arte di imparare. In meno di 24 ore complessive!

Ciao! Lo sapevi che per migliorare in maniera incredibile il tuo modo di imparare ti basta progredire anche poco in ciascuna delle 6 fasi dell’apprendimento?

Quali sono? Eccole:

  1. la progettazione preliminare del piano di lavoro
  2. la lettura
  3. il prendere appunti
  4. la comprensione
  5. la memorizzazione
  6. l’esposizione dei contenuti

La progettazione preliminare del piano di lavoro è ciò che differenzia un “professionista” dello studio da un “dilettante”. Per quanto buona possa essere la propria memoria naturale e per quanto efficace possa già essere il proprio metodo di studio, nel medio-lungo termine una pianificazione chiara e precisa (quindi SCRITTA) di ciò che si vuole o si deve imparare (con attenzione particolare ai tempi di studio, ai momenti di ripasso, ai cicli di attenzione, ecc.) permette di fare un vero salto di qualità. Le informazioni entrano facilmente e subito nella propria memoria a lungo termine solo quando sono belle, interessanti, appassionanti, divertenti e motivanti; in tutti gli altri casi… la progettazione è la chiave giusta… Ma per farla al meglio occorre leggere velocemente, ed eccoci al punto successivo…

La lettura è un altro aspetto fortemente sottovalutato dagli studenti: normalmente si impara a leggere alle scuole elementari, ma poi non ci si pone il problema di come leggere in maniera più efficace e rapida, ritrovandosi alle superiori o addirittura all’università con una capacità di lettura sostanzialmente immutata da … anni! Fortunatamente i difetti principali della lettura “normale” possono essere corretti in poche decine di minuti di lavoro, e la propria capacità di lettura (a parità di comprensione, naturalmente!) può come minimo raddoppiare nel giro di poche ore di esercizi mirati; e risultati molto più sorprendenti sono a portata di chiunque voglia poi continuare ad applicarsi con un po’ di regolarità. Io ricordo che quando avevo fatto il primo corso di memoria e lettura veloce, circa 15 anni fa, ero passato da 250 parole al minuto a oltre 2000 nel giro di una settimana di lavoro a casa, per poi attestarmi, dopo che avevo smesso di fare esercizi, intorno alle 1500. Quindi 6 volte tanto. Non male, no? Anche solo imparare bene questo nuovo metodo di lettura vale già l’investimento per l’intero corso! Avere la possibilità di leggere (quando ti servirà!) ad altissime velocità vuol dire poter affrontare con sicurezza e in tempi ristrettissimi anche programmi “mastodontici”, molto al di sopra di ciò che una persona qualunque potrebbe ritenere possibile. L’ultimo esempio personale è molto recente: per il diploma accademico di secondo livello in pianoforte che ho conseguito in luglio 2013 ho preparato in 14 giorni ben 8 esami di livello universitario, con oltre 30/30 di media (e 4 lodi). E come ho fatto? Esatto…. lettura veloce!…. E il punto successivo, ovvero…

Il saper prendere appunti è una abilità che molti ritengono con ridotti margini di miglioramento. Ma esistono metodi specifici anche per questo! E i risultati sono evidenti fin dal primo istante.
Avere almeno 3 modi completamente differenti di prendere appunti può rivelarsi l’arma fondamentale per affrontare davvero qualunque argomento. Anche se non c’è nulla di più importante e definitivo della pura comprensione, che spesso, da sola, permette di rendere le altre fasi quasi automatiche e comunque molto più semplici…

La comprensione è l’aspetto forse più difficile da sviluppare, ma in un certo senso anche il più facile: basta farsi le domande giuste! Ma quali sono queste domande? E quali strumenti esistono per migliorarla? Ce ne sono diversi a nostra disposizione, molti dei quali tratti dall’antica saggezza orientale e pressoché sconosciuti. Questi sono ovviamente i miei preferiti e quelli che ritengo facciano davvero la differenza!
Ma per fare un esempio comprensibile a tutti, già le sole mappe mentali sono senz’altro un semplice e diffuso strumento per una comprensione chiara ed approfondita delle cose, perché mostrano tutti i collegamenti logici tra le informazioni e sono strutturate come si dice funzioni anche la nostra mente, cioè come degli “alberi di informazioni”.

Ma “sapere ideare mappe mentali” tagliate su misura per se stessi è diverso dal “sapere tracciare mappe mentali”: la tecnica può essere imparata da tutti e in pochi minuti, ma sono le domande che uno si pone mentre studia a fare la vera differenza. Una volta imparato che le domande da farsi più o meno sono sempre quelle…. capire ciò che si legge o ascolta diventa molto, molto, molto più semplice! Ed anche divertente! Inoltre, mentre si costruisce una mappa mentale, si mettono le fondamenta più solide possibili per la fase successiva, ovvero..

La memorizzazione è forse la parte più sopravvalutata nell’ambito dei corsi di memoria proposti sul mercato: alle serate di presentazione spesso si cerca di colpire l’attenzione della gente memorizzando di fronte a loro in pochi secondi numeri composti da decine di cifre, o altre cose anche più improbabili…. Se la fase precedente, quella di comprensione, viene fatta bene, la memorizzazione spesso diventa quasi automatica. Ma è anche vero che i “tipi” di cose da imparare sono sempre e solo gli stessi, quindi è importantissimo avere strumenti specifici per memorizzare ogni tipo di informazione specifico! Parole singole, elenchi di parole, parole straniere, definizioni, tabelle, immagini, ecc.ecc.: per ognuno di questi “tipi” esistono tecniche che permettono di ridurre in maniera drastica il tempo di memorizzazione, soprattutto grazie a visualizzazioni e…. una certa dose di …creatività e umorismo! Proprio per questo motivo, imparare a memoria qualcosa tramite queste tecniche spesso è ciò che può rendere divertente anche l’argomento più noioso e/o inutile di questo mondo… Provare per credere!
Questa parte, ovviamente, sarà molto corposa all’interno del corso e quella più “tecnica”, e forse anche quella che darà maggiori soddisfazioni già mentre la si svolge. Ma le vere soddisfazioni nel lungo termine arriveranno solo dal punto successivo…

L’esposizione dei contenuti è nella maggior parte dei casi il punto culminante di tutto il percorso, perché spesso si studia non solo per se, ma perché si ha a che fare con qualche altra persona, che spesso è nella veste di chi ti deve giudicare! Quindi, per quanto uno possa conoscere perfettamente tutto l’argomento sul quale si viene interrogati, se non si è in grado di esprimerlo in modo chiaro, fluente e accattivante, molto del proprio lavoro si può considerare letteralmente “perso”. Se non si diventa bravi nel “vendere” la propria conoscenza agli altri, di fatto è quasi come se noi non l’avessimo nemmeno, visto che non riusciamo a comunicarla al 100%.
Vari tipi di rappresentazioni grafiche della conoscenza possono essere utili, perché permettono di organizzare “spazialmente” le informazioni, magari avere anche una organizzazione “temporale” delle stesse, oltre a facilitare la creazione di collegamenti tra i vari argomenti nel corso dell’esposizione.
Ma spesso la differenza la fa il saper leggere la persona che si ha di fronte (quali canali di comunicazione sono i più adatti? quali parole? con quale atteggiamento affrontare il colloquio?) e adattarsi di conseguenza.
Anche se sembrerà strano, le migliori tecniche di vendita (?!!) usate e studiate da chi si occupa di marketing possono essere applicate magistralmente anche in queste situazioni così apparentemente distanti, e conoscere quelle più efficaci può spesso fare la differenza tra un “30” e “30 e lode”. Che forse sembra poco, ma è di grande soddisfazione sia per chi lo dà, sia per chi lo riceve!

Sai?… Ho un’ottima notizia per te!

Sintetizzando tutto ciò che ho imparato e ideato nell’ambito dell’apprendimento in 30 anni di esperienza, prima come studente e poi come docente, e super-potenziandolo grazie all’uso della tecnologia, ho prodotto un vero e proprio percorso di trasformazione del tuo metodo di studio che ti renderà in grado di imparare ad imparare, con risultati che…. beh…. non crederai ai tuoi occhi! Ognuna delle 6 fasi dell’apprendimento descritte prima sono state sviscerate come in nessun altro corso “del genere”, che spesso si limitano a riscaldare una… zuppa sempre uguale da moltissimi anni, talvolta di bassa qualità.

Posso invece garantirti l’unicità e l’efficacia dei contenuti che ti proporrò, in costante perfezionamento ed ampliamento, per essere davvero utile ad un sempre più grande ed eterogeneo gruppo di persone interessate a padroneggiare l’arte di “imparare ad imparare”… di cui forse fai parte anche tu!

Alla fine del corso saprai esattamente COSA fare quando ti troverai di fronte a qualcosa che vorrai imparare bene…. e saprai COME farlo nel modo più efficace, rapido e sicuro! Con la consapevolezza del PERCHE’ si fa proprio così…

“Ok, Luca, ma in sostanza cosa mi stai offrendo?”


  • Connector.

    20+ ore di lezioni

    sulle metodologie per l’apprendimento, ovvero tutto il necessario per migliorare notevolmente in ognuno dei 6 aspetti precedentemente elencati cioè 1) la progettazione preliminare del piano di lavoro; 2) la lettura; 3) il prendere appunti; 4) la comprensione; 5) la memorizzazione ; 6) l’esposizione dei contenuti

  • Connector.

    Un corposo workbook

    da usare durante il corso e nelle settimane successive per gli esercizi, che senza fronzoli contiene tutto il necessario per darti sicurezza nel tuo percorso e semplificarti il lavoro di memorizzazione

  • Connector.

    Accesso illimitato via email

    ovvero la possibilità per i 6 mesi successivi al corso di potermi scrivere via email domande relative all’applicazione di quanto imparato durante il corso: a tali domande verrà risposto sia privatamente, sia (dopo averle rese anonime, se preferisci!..) collettivamente, con cadenza mensile, in modo da poter imparare anche dai dubbi altrui e dalle risposte fornite agli altri partecipanti

  • Connector.

    Esercizi ed aiuti multimediali

    che troverai direttamente nella tua casella email a cadenza regolare, oppure durante un webinar appositamente organizzato e riservato ai partecipanti al corso

  • Connector.

    Garanzia totale "100% soddisfatti o rimborsati"

    per cui se alla fine del corso tu non dovessi essere contento dei tuoi risultati e di quanto avrai imparato, sarà sufficiente farlo presente e riconsegnare tutto il materiale ricevuto, anche senza dare alcuna motivazione, per riavere indietro completamente la tua quota di partecipazione. Non solo perchè voglio che gli unici rischi siano solo ed esclusivamente a carico mio; ma anche perchè sono così sicuro degli ottimi risultati che alla fine ognuno riuscirà a conseguire da volerlo sottolineare non solo a parole, ma con i fatti

  • Connector.

    Molte altre sorprese

    che saprai solo a tempo debito… 🙂

“Ma cosa ne pensa chi l’ha già frequentato?”


Michele C.
(geometra tecnico del rilievo topografico del territorio)

“Mi dicevo: -Io sono così smemorato! Impossibile cambiare la mia testa!- Grazie a questo corso ho scoperto che ci sono invece dei veri e propri metodi di apprendimento […]. Memorizzare dei numeri importanti come il solo “codice IBAN” o i vari PIN e PASSWORD a 12 o più cifre, date importanti ecc. in pochi minuti e senza più scordarli!! Memorizzare parole difficili, straniere o tecniche. E’ come se mi avessero aperto la testa e nella mente mi avessero installato delle “espansioni”. Questo è stato solo l’inizio. Il tutto in modo assolutamente divertente. La parte che mi è interessata di più è stata quella sulla “lettura veloce”. Mi esaltavo al solo pensiero di poter leggere di più nel poco tempo che ho a disposizione. […] Il materiale che viene fornito è completo e ben presentato; in più la ciliegina, che a mio modesto parere è ancora meglio della dispensa fornita: il materiale di studio viene spedito sulla tua mail, con regolarità e in una quantità decisamente “assorbibile” in poco tempo… e come sempre divertente! In particolare si apprezza la simpatia, la disponibilità e la competenza dell’insegnante. Ho notato che adotta spesso riferimenti all’alimentazione naturale, sia per migliorare la salute che la memoria. Una formazione completa, dal corpo alla mente. Adesso mi verrebbe da dire che dovrebbe essere un corso OBBLIGATORIO da portare nelle scuole. I miei figli ne gioverebbero sicuramente! L’obbiettivo si è spostato: mentre prima volevo “solamente” leggere più velocemente per uno sfizio personale, dai quotidiani ai settimanali, per recuperare tempo ecc.. ora ho uno strumento utile per conoscere di più, migliorare il mio modo di lavorare, sento, e non credo sia un’ impressione, di avere una marcia in più, una spinta, un “turbo” per addentrarmi in letture anche più difficili. L’avessi fatto prima…”

Valerya P.
(studentessa universitaria)

“Ho deciso di partecipare al corso [Imparare^2] per ottimizzare il mio metodo di apprendimento: il mio obiettivo principale era imparare tecniche di memorizzazione e lettura veloce in modo tale da poter acquisire il maggior numero di conoscenze possibili nel minor tempo possibile. Il corso mi ha entusiasmata tantissimo da ogni punto di vista: il materiale fornito era completo, interattivo ed esauriente; il modo in cui si è svolto il corso è stato particolarmente interessante poichè ha permesso di mostrare in parte le potenzialità di ciò che veniva illustrato coinvolgendo direttamente noi “allievi”. Mi è piaciuto molto il rapporto amichevole, di fiducia e di scambio reciproco che si è istaurato tra di noi e Luca, il quale è stato paziente, attento alle esigenze di tutti: mi ha colpito particolarmente il fatto che ha perseverato nel voler coinvolgere davvero tutti, anche coloro che hanno seguito il corso con più fatica. Ciò che ho appreso con più facilità e che ho già iniziato ad applicare con relativo successo sono le tecniche di memorizzazione, mentre per quanto riguarda la lettura veloce, beh, quest’ultima richiede un po’ più di esercizio! In ogni caso mi rendo conto di essere entrata in possesso di uno strumento davvero potente e funzionale, che potrebbe migliorare notevolmente le mie capacità conoscitive”


Natalya M.
(accoglienza ospiti presso un agriturismo)

“[…]Eccoci alla prima lezione, l’atmosfera informale e amichevole, che già dal primo momento si è venuta a creare, mi ha dato grande serenità e piacere di stare con persone appena conosciute; il materiale fornito è un concentrato, senza fronzoli, di quello che è veramente essenziale per affrontare il corso. Le serate corsaiole sono passate in un batter d’occhio, naturalmente grazie all’insegnante, capacissimo trascinatore e molto attento alle esigenze e caratteristiche di ogni partecipante. I vari step affrontati mi hanno fatto scoprire nuove metodologie di apprendimento; una cosa molto importante, una volta finite le lezioni, è stata quella di poter continuare ad allenarsi con gli esercizi via Internet, che puntualmente ogni giorno facevano e fanno capolino nella mia casella di posta elettronica. Un’altra cosa che ho apprezzato è stata la grande disponibilità dell’insegnante, il quale, tenedolo alla sera, mi ha dato la possibilità di frequentare il corso. I risultati ottenuti stanno venendo fuori ogni giorno, quando mi dedico sia alla lettura per studi o per piacere e nei riassunti di vari argomenti: prima abbastanza simili ai testi di riferimento 80% 🙁 , ora si sono “concentrati” notevolmente 20% 🙂 . I follow-up post corso sono un’ulteriore calcio nel sedere per i più pigri, servono moltissimo come motivazione e per migliorarsi ancor di più. In futuro penso e spero di ottenere sempre di più impiegando meno tempo nelle attività di studio, e anche in quelle di vita quotidiana, adottando metodo e conoscenze acquisite, cercando di sprecare meno energie possibili. Concludo ringraziando tantissimo Luca Chiesi per tutto l’impegno, tempo, energia, passione, disponibilità, ecc., che ci ha dedicato”

Quanto VALE questo corso?


Per chi studia o studierà all’università, si fa presto a calcolarlo: ogni anno in meno di “fuori corso” sono più di 1000€ risparmiati, senza contare il relativo tempo, che non ha prezzo. Stesso discorso per chi è alle scuole superiori e magari sta rischiando una bocciatura: un anno è un prezzo da pagare molto alto. Per chi non studia in maniera “professionale” è meno facile quantificarlo …monetariamente, ma se hai sentito l’esigenza di approfondire questi argomenti vuol dire che per te leggere, informarti e capire sono attività decisamente importanti nella tua vita e questo corso ti permetterà di farlo molto, molto meglio di prima, qualunque sia il livello dal quale parti e senza nessun rischio, ma anzi ottimizzando i tempi e aumentando la tua efficacia.

Quanto ti costerà NON frequentare questo corso?

Credo moltissimo, perchè il tempo che risparmierai NON partecipando non sarà di sicuro quello che ti porterà dei miglioramenti nella lettura e nello studio nei mesi e negli anni a venire. Senz’altro la qualità del tuo apprendimento, o anche solo della tua lettura, non può migliorare da un giorno all’altro, senza un tuo lavoro specifico in tal senso. Centinaia di studenti, dai quali capitavo magari per caso in una loro “ora buca” a scuola, mi hanno detto esplicitamente che anche qualche semplice tecnica tra quelle che avevo loro spiegato, magari in 10 minuti e senza nemmeno fare più di un paio di esercizi, gli aveva rivoluzionato il modo di leggere o di studiare. Quale pensi possa essere l’impatto e il valore di più di 20 ore dedicate solo a quello? E quale pensi possa essere in futuro il costo di circa 20 ore di questo tipo NON fatte?

Vuoi saperne di più?

Compila senza impegno il form sottostante e riceverai, appena disponibili, aggiornamenti e tutte le informazioni sulla prossima edizione del corso
“Imparare2 – Imparare ad imparare!” di Luca Chiesi

* indicates required
Seleziona le opzioni che ti interessano: