Progetto “Testi preziosi, arte che vivifica” – Si parte!

Sono letteralmente sbigottito dalla quantità di cose e informazioni BRUTTE, INUTILI o DANNOSE che ci circondano e con cui veniamo in contatto anche senza volerlo.

Il nostro corpo, la nostra mente e la nostra anima non possono che rimanere contaminati da un tale sfacelo, se non agiamo ATTIVAMENTE per contrastarlo.

Musica oscena, cinema ignobile, giornali/articoli/riviste indecenti, libri imbarazzanti, opere d’arte incresciose, notizie aberranti, ecc. sono un “cibo”, sottile finchè si vuole, che ci trasforma in tempi lunghi ma anche MOLTO in profondità.

Lo dimostra lo stato che si raggiunge stando SENZA tutte queste cose per soli 3 giorni (meglio 10): provare per credere.

Voglio quindi iniziare un progetto a lunghissimo termine, che è quello di pubblicare quei testi o quelle opere d’arte che un essere umano DOVREBBE leggere, rileggere, meditare, ascoltare, riascoltare, assaporare almeno un po’ OGNI giorno della sua vita.

Sono certo che anche in mezzo al tanto ciarpame di cui ci siamo riempiti la testa e il cuore negli anni di scuola, qualche testo prezioso c’era!
Ma è passato in secondo piano, fino a sparire, travolto da altro ciarpame.

Soprattutto, sono certo che in mezzo alle tante cose che NON si affrontano mai a scuola ci sia qualcosa di ancora più prezioso e vivificante, come una cantata di J. S. Bach o una minuscola stanza del Tao Te Ching.

Spero apprezzerai la mia scelta, ma soprattutto che anche TU possa fare qualcosa di simile con uno scopo simile al mio, cioè ritrovare e diffondere il VERO, il BENE e il BELLO, gli unici cibi di cui non si può fare a meno nella nostra vita per essere o ritornare davvero sani, liberi e felici.

Sarei felice se tu volessi lasciare scritti nei commenti sottostanti i TUOI “tesori preziosi” e soprattutto spiegare PERCHE’ anche altre persone dovrebbero conoscerli e apprezzarli.

Io intanto inizio con …qualcosa che non ha bisogno di presentazioni, cioè la “Divina Commedia” di Dante Alighieri, letta e commentata da un personaggio d’eccezione.

Ad maiora!

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *