Lo “sconosciuto” più straordinario del mondo?

Riflettevo su come sia strana la storia di certe persone: non sempre a grandi imprese, o addirittura imprese eccezionali, corrisponde la giusta notorietà.

Vorrei pertanto fare, con questo breve articolo, un po’ di “giustizia” su un uomo che reputo davvero il punto di svolta della storia moderna, in molti campi.

Un uomo, come scrive Jacques Mittler,  che forse “apparirà un giorno come il riformatore della medicina, della filosofia e della scienza moderna“.

Un uomo che:

  • ha per primo introdotto e sviluppato in Occidente l’agopuntura, portando dall’oriente migliaia di pagine e traducendole in francese per Soulié de Morant, nel 1929, che si è poi occupato della diffusione in Europa
  • ha per primo introdotto in Occidente l’Aikido,  unico e originale, del maestro Ueshiba, in collaborazione col maestro Motiduki nel 1953
  • ha per primo fatto conoscere in Occidente l’arte marziale orientale del “tiro con l’arco
  • ha favorito per primo la diffusione dello Yoga del maestro Oki (a Port Manech, nel 1965)
  • ha fatto conoscere lo Zen del maestro Deshimaru (nel 1965)
  • ha fatto conoscere le arti tradizionali giapponesi del bonsai e del disporre i fiori (Ikebana)
  • è stato presidente della “Società delle medicine tradizionali del Giappone”
  • ha tradotto in giapponese “Les Fleurs du Mal” di Baudelaire, “L’uomo questo sconosciuto” di Alexis Carrel, “Trasmutazioni a debole energia” di C.L. Kervran, “Uomo e scienza” di W. Heitler e molti altri testi fondamentali della cultura occidentale
  • ha introdotto in Giappone nel 1935 un modello di aereo ultra leggero, il “Flying Flea
  • accusato di spionaggio e torturato, è stata condannato a morte ma poi liberato; ha tentato un colpo di stato proponendo con il generale Iimura la pace agli Stati Uniti nel 1945; arrestato di nuovo, è stato liberato dopo un mese per ordine del generale Mac Arthur
  • ha scritto più di 300 titoli in giapponese e oltre 20 in lingue europee, di molti generi diversi
  • nel 1955 ha digiunato 60 giorni facendo 7000 km in Africa, non smettendo mai di tenere conferenze e consulti per i malati, per raggiungere a Lambarene il dottor Schweitzer
  • ha ricevuto il 18 giugno 1958 il Diploma con medaglia d’argento della Città di Parigiper i servizi resi allo sviluppo di una scienza che favorisca il riconoscimento di una igiene alimentare presso l’uomo e per l’introduzione della medicina d’Estremo Oriente in Europa
  • ha predetto in tempi non sospetti l’entrata in guerra del Giappone e la sua disfatta, la ritirata degli inglesi dall’india, l’assassinio di Gandhi, l’assassinio del presidente Kennedy (sulla prima pagina dell’Herald Tribune)
  • ha collaborato con grandi biologi, come i dottori Chishima e Morishita, specialisti del cancro
  • dopo aver conosciuto le opere di Corentin Louis Kervran, presidente del Consiglio di Igiene di Parigi, nel 1964 ha effettuato con successo le prime trasmutazioni a debole energia degli elementi per via elettrochimica, con 25 anni di anticipo rispetto a chiunque altro, ottenendo potassio partendo dal sodio, ferro partendo dal carbonio, e molte altre.
  • ha dialogato con i più emimenti rappresentanti della medicina, della scienza, della filosofia dell’epoca , per esempio nella società” Cittadini del Mondo” (di cui fu deputato), a fianco di Thomas Mann, Upton Sinclair, Albert Einstein, Edgard Gevaert, Albert Schweitzer, Norman Cousins e molti altri, pur rimanendo sempre sempre attento ed accessibile ai più umili partecipanti dei suoi campi studio estivi.
  • ha sviluppato, applicato e diffuso un nuovo tipo di logica (differente da quelle di  Pitagora, Aristotele, Cartesio, Kant, ecc.), che per millenni è stata la base di tutte le filosofie e religioni orientali, ma che per la prima volta qualcuno è riuscito a tradurre in una forma e con parole e concetti adatti anche agli occidentali

…e molto altro. Tutto questo senza nemmeno accennare a ciò per cui è (poco e male) conosciuto nel mondo oggi e nel recente passato, ovvero la filosofia, medicina e alimentazione macrobiotica.

Credo si capirà, da queste brevi note sulla biografia di quest’uomo, perchè ritengo così fondamentale che venga scoperto (o riscoperto) dal maggior numero possibile di persone.

Esattamente come di un Johann Sebastian Bach – genio assoluto della musica che ha rischiato di cadere nell’oblio se non fosse stato per la fortuita scoperta delle sue opere, oltre 100 anni dopo la sua morte, da parte di Felix Mendelssohn – o di un Nikola Tesla, o di un Leonardo da Vinci, penso che l’umanità, oggi più che mai, abbia letteralmente BISOGNO di un uomo come questo: del suo insegnamento, della sua visione del mondo, dei suoi errori, dei suoi sogni, delle sue realizzazioni.

E’ per questo motivo che ritengo la traduzione in italiano del libro di 550 pagine di Jacques Mittler

 

“Il PRINCIPIO della PACE ETERNA”

Una logica per il XXI secolo

Raccolta commentata dei principali temi sviluppati da Georges Ohsawa (Nyoiti SAKURAZAWA)
sul Principio Unico della dialettica estremo-orientale e le sue principali applicazioni
nelle scienze, in medicina e in filosofia

(ovvero a mio giudizio il più completo ed accurato testo esistente su questo argomento e di cui esistono solo poche copie al mondo) qualcosa di assolutamente prioritario.
Ed è per questo che dedicherò tutto me stesso, nei prossimi mesi, a raggiungere questo obiettivo nel migliore modo possibile per rendere giustizia alla vita e alle opere di Ohsawa, lo “sconosciuto” più straordinario del mondo.

Per darti una idea dello “spessore” e della qualità di questo testo, eccone in formato PDF scaricabile:
il sommario dettagliato e indice analitico
il secondo capitolo, sulla filosofia d’Estremo Oriente.
il quinto capitolo, su alcuni aspetti scientifici.

Se anche TU vuoi contribuire, in qualunque modo, alla riuscita di questo progetto, ti prego di compilare il modulo seguente, in modo che posso ricontattarti.


Aggiungo la versione solo testo del modulo con alcuni modi per collaborare al progetto, per chi da dispositivo mobile non riesce a visualizzarlo:

  • Finanziare parte della traduzione (effettuata da professionisti)
  • Realizzare parte della traduzione perchè hai una conoscenza ottima/professionale del francese
  • Trovare persone disposte a finanziare parte della traduzione (per esempio tramite crowd-funding)
  • Acquistare il libro dopo l’uscita
  • Prenotare una o più copie del libro molto prima dell’uscita
  • Diffondere questo progetto sui social media
  • Diffondere questo progetto in circoli, associazioni, gruppi di cui fai parte
  • Occuparti della diffusione del testo una volta tradotto e pubblicato
  • Pubblicare il testo (come editore) a condizioni favorevoli per la massima diffusione del testo
  • Aiutare a pubblicare eventualmente il testo tramite piattaforme di self-publishing
  • Altro…

Ti prego ovviamente di condividere questo articolo sui social media o per email, tramite le icone sottostanti.
Grazie!

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Comments 4

    1. Post
      Author

      Ciao Monica! Ti ringrazio per la tua “adesione” al progetto. Ho aggiornato il post con una versione solo testuale del modulo, con la lista dei modi che avevo pensato.
      Ma ogni idea è bene accetta, soprattutto da te! Grazie..

  1. Pingback: Il principio della pace eterna – Grandi novità! | Luca Chiesi

  2. Pingback: 40 giorni di digiuno*: bilancio e riflessioni | Luca Chiesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *