Documentario: “Il Figlio Della Rete” – La storia di Aaron Swartz – “The Internet’s own boy”


“Aaron è morto.
Vagabondi in questo pazzo mondo,
abbiamo perso un mentore, un saggio anziano.
Hackers per la giustizia, siamo uno di meno,
abbiamo perso uno dei nostri.
Levatrici, badanti, ascoltatori,
nutritori, genitori tutti,
abbiamo perso un figlio.
Piangiamolo tutti”.

Sir Tim Berners-Lee, 11 gennaio 2013


In questo documentario scopriamo la vita e la storia di un ragazzo che da solo ha, di fatto, cambiato il mondo.
Un mondo “invisibile”, in un certo senso, quello della Rete, ma che ha ormai così tanti intrecci col mondo reale da essere un tutt’uno.

E’ la storia, triste ma di grande ispirazione, di un ragazzo che è stato distrutto dal Sistema perchè ha osato fare la cosa giusta, ovvero combattere leggi ingiuste e proporre un’alternativa al “vecchio mondo”, in cui pochi e ricchi gruppi controllano l’accesso alla conoscenza del resto del genere umano – e lo hanno reso a pagamento.

Un ragazzo che a soli 15 anni aveva già il suo nome legato indissolubilmente alle licenze “Creative Commons”, che hanno reso la Rete un posto libero, creativo, in costante fermento intellettuale ed artistico.

Un ragazzo che, grazie ad un database di articoli scientifici scaricati, ha scoperto le prove della collusione tra le grandi imprese multinazionali e il mondo della ricerca universitaria.

Un ragazzo che è stato volutamente punito oltre ogni ragionevolezza dal Sistema solo per “educarne cento”.

Ecco il documentario completo, con i sottotitoli in italiano da attivare con l’apposito pulsante:

Ti prego ovviamente di condividere questo documentario il più possibile!
Sono certo che sarà di ispirazione per molti.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *