Le 7 lezioni insegnate a scuola da tutti gli insegnanti (che lo sappiano o meno) – LEZIONE 4: la dipendenza emotiva

Scritto da John Taylor Gatto, Insegnante, Autore di:
“Storia nascosta dell’Istruzione in America”
e “Armi di Istruzione di Massa”.

(Articolo precendente: LINK)


La quarta lezione che insegno è la dipendenza emotiva.

I miei strumenti sono: voti alti e voti bassi, sorrisi e rimproveri, premi, lode e disapprovazione. Attraverso questi ti insegno ad arrendere la tua volontà a una catena predestinata di comandi.

I diritti possono essere accordati o negati da qualsiasi autorità, in realtà senza appello perché all’interno della scuola non esistono diritti, neanche quello di libertà di parola, lo stesso diritto garantito con così tanto impegno dalla Corte Suprema. A meno che non sia la stessa autorità scolastica a garantire quel diritto alla parola.

Come insegnante intervengo in molte decisioni personali, dare promozioni a chi reputo meritevole, iniziare un procedimento disciplinare nei confronti di chi mette in discussione la mia autorità.

L’individualità è un aspetto che cerca costantemente di affermarsi nei bambini e negli adolescenti, per questo i miei giudizi sono netti e veloci. L’individualità è un insulto ad ogni sistema di classificazione.

Ecco alcune delle situazioni più comuni dove l’individualità tenta di emergere: con la scusa di dover andare al bagno quando invece stanno cercando un momento per se stessi, oppure quando dicono che devono andare a bere. Lo so perfettamente che faranno altro, ma permetto ai miei alunni di fargli credere di imbrogliarmi perché in questo modo li condiziono a dipendere dai miei favori.

A volte il libero arbitrio viene in superficie lì davanti ai miei occhi con ragazzini che sono arrabbiati, depressi o interessati e divertiti da cose che vanno al di là della mia comprensione.

In questo tipo di scenario gli insegnanti non possono riconoscere diritti, ci sono solo privilegi che possono essere concessi o revocati, ostaggi della buona condotta.


FINE DELLA QUARTA “LEZIONE”, CONTINUA…

 

Tradotto per il sito http://www.italocillo.it/

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Comments 1

  1. Pingback: Le 7 lezioni insegnate a scuola da tutti gli insegnanti (che lo sappiano o meno) – QUINTA LEZIONE | Sito personale di Luca Chiesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *